Disturbi dell’alimentazione: la nuova legge della Regione Lombardia. Un importante passo avanti.

1. La Regione previene e fa fronte ai disturbi della nutrizione e dell’alimentazione con interventi mirati alla sensibilizzazione, all’informazione, alla formazione, alla prevenzione, al riconoscimento, nonché alla cura e al potenziamento dell’offerta dei servizi e delle prestazioni con particolare attenzione all’età evolutiva e con approcci che considerano la progressione nel tempo che caratterizza tali disturbi con l’obiettivo di intervenire anche per periodi prolungati.

2. La Regione, per le finalità di cui al comma 1, riconosce, valorizza e rafforza le realtà già operanti nel trattamento dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione nell’ambito del servizio sociosanitario lombardo.

Cosi recita il primo articolo della nuova legge adottata il 23/02/2021 dal Consiglio della Regione Lombardia, ad oggetto: “Disposizioni per la prevenzione e la cura dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione e il sostegno ai pazienti e alle loro famiglie”

Naturalmente, come Associazione, vigileremo affinchè i contenuti della nuova Legge vengano applicati a pieno anche nel nostro territorio da parte di tutte le istituzioni preposte ad attuarla.

Clicca qui per leggere e scaricare il testo della legge regionale n. 2-2021

EDOLO: spettacolo teatrale LA FOLLIA E IL SUO DOPPIO – reading musicale per Franco Basaglia

spettacolo teatrale

Domenica, 27 ottobre⋅17:30 – 19:00

Cinema Teatro San Giovanni Bosco – Via Roma, 3, 25048 Edolo BS, Italia

Il 2018 segna il quarantennale della Legge 180 di Franco Basaglia, con la quale per la prima volta i manicomi e le case di detenzione per la salute mentale venivano “aperte”. Basaglia, tutto sommato, aveva un’idea molto semplice: il folle non è un malato infettivo e, soprattutto, è una persona che chiede di vivere in un ambiente umano, nel mondo, fuori da ogni coercizione. Franco Basaglia fu l’ispiratore e il promotore materiale di quella Legge che riformò la psichiatria italiana sancendo la chiusura dei manicomi e sovvertendo l’equivalenza per cui la malattia mentale era associata alla reclusione e alla tortura. La cosiddetta follia non doveva essere più considerata il discrimine per impedire ai malati di avere una vita personale e li liberava dalla condizione di prigionieri e di criminali. Questo spettacolo, un reading musicato dal vivo, offre un’occasione per ricordare l’uomo che esattamente 40 anni fa ha inteso sottolineare l’importanza dell’umanità insita nella follia (e quindi anche della follia insita nell’umanità), giacché un gradiente di follia è in ognuno di noi.

La follia e il suo doppio Reading musicale per Franco Basaglia
Una produzione NINOTCHKA Project Sintetizzatori, batterie elettroniche, campionatore, loops, suonati dal vivo da Mimmo Pesare.
Passi scelti di Basaglia/Foucault/Artaud/Lacan/Laing/Merini et al., letti da Giorgio Consoli

Entrata ad ingresso libero.

Organizzazione: – cooperativa sociale Il Cardo di Edolo – Associazione Alleanza per la salute mentale di Vallecamonica (onlus)

Patrocinio: Comune di Edolo

ESINE: SERVIZI GRATUITI DEDICATI ALLA SALUTE MENTALE il 10/10/2019

Quando: Giovedì 10 ottobre, 10:00 – 17:00

Dove: Ospedale di Esine, BS

Descrizione

H-Open Day Chiedi Conosci Cura

in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale

Visite psichiatriche, colloqui psicologici, sportelli di ascolto, somministrazione di test, info point, conferenze e distribuzione di materiale informativo per ansia, depressione, disturbi dell’umore e del sonno, psicosi e disturbi del comportamento alimentare.

Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale (10 ottobre 2019), coinvolge gli ospedali con i Bollini rosa e i presidi dedicati alla salute mentale per offrire servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione femminile (visite psichiatriche, counselling psicologico, test di valutazione del rischio di depressione, info point, conferenze e distribuzione di materiale informativo).

Obiettivo di questa iniziativa giunta alla sua 6a edizione è sensibilizzare la popolazione sull’importanza della diagnosi precoce e favorire l’accesso alle cure, aiutando a superare pregiudizi, stigma e paure legati alle malattie psichiche. La salute mentale è parte integrante della salute generale, indispensabile per il funzionamento individuale e sociale. I disturbi psichici rappresentano il 30% di tutte le disabilità e hanno un impatto pesante sulla quantità di vita e sulla sua qualità con gravi ripercussioni sul piano personale, affettivo-familiare, socio-relazionale e lavorativo. Portano spesso a isolamento e solitudine.

Per questo è importante intervenire il prima possibile. Chiedere aiuto rappresenta il primo fondamentale passo per affrontare il problema: consente di condividere le proprie difficoltà, impostare tempestivamente le cure più appropriate e migliorare la qualità della vita. I disturbi psichici sono curabili, non tutti sono guaribili. E là dove non sia ottenibile la guarigione, possono essere adottati interventi efficaci in grado di ridurre l’intensità, la durata dei sintomi e le conseguenze.

I servizi offerti nella giornata di giovedì 10 ottobre sono consultabili a partire dal 25 settembre sul sito www.bollinirosa.it con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione: cliccando qui è possible visualizzare l’elenco dei presidi aderenti e i servizi che offrono.

N.B. I presìdi, in base alla propria disponibilità, possono scegliere se aderire all’iniziativa e quali servizi offrire.

Con il patrocinio di:

SIP Società Italiana di Psichiatria
SINPF Società Italiana di Neuropsicofarmacologia
SIPG Società Italiana di Psichiatria Geriatrica

10 OTTOBRE

Salute mentale… al cinema (ottobre in rosa 2019 — il mese della prevenzione della salute)

Si può fare prevenzione della salute anche andando al cinema!

E ve lo dimostreremo venerdì 18 ottobre 2019 a Edolo, al Cinema S. Giovanni Bosco – Via Roma 13 – dove c’è l’oratorio.

In occasione del mese della prevenzione della salute, infatti, vi invitiamo alla proiezione del film “La pazza gioia” di Paolo Virzi.

Un film piacevole e non pesante ma che fa comunque pensare alla problematica della malattia mentale e, soprattutto, a come è bene relazionarsi con chi ne soffre.

INGRESSO LIBERO… VI ASPETTIAMO NUMEROSI.

Si ringrazia il Comune di Edolo per la collaborazione.

TRAILER FILM LA PAZZA GIOIA

la pazza gioia